L'Istituto Internazionale di Elicicoltura è, dal 1972, la più importante e antica istituzione in merito all'allevamento delle chiocciole
Questo bollino indica la massima certificazione e garanzia di Chiocciole Helix provienienti da allevamenti a ciclo biologico all'aperto Italiani

PARTNER

ISTITUTO INTERNAZIONALE
DI ELICICOLTURA DI CHERASCO

CENTRO SUD ITALIA

COLTIVAZIONE DI LUMACHE

AZIENDA FONDATA NEL 2007

PIANA DI MONTE VERNA

CASERTA

ELICICOLTURA

SISTEMA DI ALLEVAMENTO

A CICLO NATURALE - BIOLOGICO COMPLETO

 IMPORTANTE
Il 2016 ha rappresentato un anno importante per quanto riguarda l'Elicicoltura a Ciclo Naturale Completo.

La Continua ricerca, attenzione e conoscenza del settore hanno portato ad una fisiologica evoluzione nell'allevamento con l'Introduzione della Migrazione Naturale. Un importante passo avanti negli allevamenti di chiocciole cresciute a vegetali, che non stravolge assolutamente il ciclo Naturale, ma che ne migliora il metodo.

E' possibile conoscere tutte le innovazioni di questo metodo con la partecipazione ad una giornata informativa

 

 

Il sistema di allevamento di lumache a ciclo Naturale completo, pur essendo di complessa realizzazione,risulta essere il più diffuso: esso rappresenta nel panorama italiano, la percentuale del 97% degli impianti di Elicicoltura.

 

In Italia l’Elicicoltura si attua esclusivamente su libero terreno e all’aperto, senza coperture o l’uso di protezione, in quanto l’attività diventa produttiva ed economica solamente se impostata con costi quanto più limitati e controllati possibile.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo metodo consiste nell’introdurre, in appositi recinti, chiocciole destinate ad accoppiarsi e a moltiplicarsi. La vendita del prodotto è costituita quindi non già dalle chiocciole immesse,  ma da quelle che nascono dalle chiocciole fattrici e si sviluppano nel periodo di ingrasso.

 

La scelta dell’allevamento all’aperto è stata fondamentale nell’impostazione e nello sviluppo di questa attività. Si è notevolmente differenziata dall’impostazione dell’Elicicoltura portata avanti con altri sistemi. Fin dai primi esperimenti, gli italiani hanno considerato improponibile, infatti, un allevamento di chiocciole in condizioni che non fossero quelle naturali proprie e ciò in relazione all'assoluta semplicità dell’anatomia e fisiologia del mollusco ed alla lentezza del ciclo di vita.

 

La chiocciola, infatti, mantenuta ed allevata in condizioni artificiali (in serra, in contenitori o  in  ambienti al chiuso), si accoppia, depone le uova e può anche diventare adulta, ma necessita di un continuo lavoro per la sua pulizia, per l’eliminazione delle deiezioni, per l’apporto di alimenti dall’esterno e per l’irrigazione artificiale.

 

Inoltre il prodotto che cresce al coperto - senza la luce del sole - ha carne con bassa consistenza che alla cottura perde un' alta percentuale di peso. Il sapore stesso della carne, perde fragranza e sapore.

 

L'Irrigazione nebulizzata è necessaria laddove non si ha, ad esempio, accesso a generose sorgive di acqua
Diversi sono gli allevamenti di lumache che superano diversi ettari di grandezza

Allevamento di 8 ettari. A destra si notano spazi recintati con la lamiera,dove non sono ancora stati costruiti i recinti interni.

LA RACCOLTA DELLE LUMACHE

 

La raccolta delle chiocciole in allevamento può avvenire in tutte le stagioni dell’anno. Può quindi essere attuata dalla primavera all’autunno e può avvenire in un’unica soluzione (se tutte le chiocciole sono bordate), oppure in più volte: questo è in relazione al tipo di commercializzazione che si andrà a fare.

 

Prima della vendita le chiocciole raccolte devono essere poste a spurgare in casse di legno o gabbie per almeno 10/15 giorni. Dopo questo periodo si può procedere alla selezione dei soggetti adatti e al confezionamento in casse o in sacchi di rafia, destinati agli acquirenti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nell' immagine sopra potete vedere la struttura utile allo spurgamento delle chiocciole. Trattasi di una gabbia aerata in cui si introducono i molluschi appena raccolti, dove staranno per circa 15 giorni senza alcuna alimentazione.

 

E' importante non riempire totalmente lo spazio disponibile e mettere le gabbie in luoghi coperti e molto areati. Tra le opzioni risulta possibile e consigliata quella dell'aerazione forzata.

 

Una delle soluzioni di più facile raccolta delle chiocciole, è attraverso la disposizione, lungo il perimetro dei settori, di fogli di carta
La gabbia di spurgatura può essere anche autocostruita, con capacità di contenimento a proprio piacere
Per il trasporto si possono usare galle cassette in plastica, ai cartoni preforati. ne esistono anche di cerati
Dal 2015 Piana di Monte Verna è parte del Circuito delle Città delle Lumache

romano.g@hotmail.it

CELLULARE

+39 392 1511447

UFFICI E FAX

+39 0823 861130

Facebook

Instagram

YouTube

Google Plus

La linea Coclè Ischia è presente anche sull'e- commerce di Amazon

PARCO COCLE'

Via Progresso - Largo Ferrari, 29

81013 Piana di Monte Verna (CE)

P.IVA: 04125010613           

Parco Coclè - Filiera Lumache Italiane - Coclè sono marchi registrati e depositati  - Tutti i diritti riservati     

CONTATTI - RIFERIMENTI - INDIRIZZI